I futures sull’oro cadono; CME lancia un nuovo contratto con Hong Kong – Educazione Forex

I futures sull’oro cadono; CME lancia un nuovo contratto con Hong Kong


Giovedì, i futures sull’oro sono diminuiti per la quarta sessione consecutiva poiché il dollaro ha continuato a sostenere le previsioni secondo cui la Federal Reserve avrà un atteggiamento più falco nei confronti dei tassi di interesse. Il fascino del rifugio del metallo prezioso svanì mentre i conflitti in Ucraina sembravano progredire verso una risoluzione.

CME Group Inc ha inoltre annunciato che entro la fine dell’anno lancerà un contratto futures su oro consegnabile fisicamente a Hong Kong. Un dirigente dello scambio ha affermato che ciò consentirà loro di catturare la crescente copertura della regione asiatica e l’acquisto di investimenti.

Annunciato un nuovo contratto ECM con Hong Kong
Il contratto d’oro di 1 chilogrammo del CME è stato annunciato mentre gli altri scambi della regione si stanno affrettando a fornire una valida alternativa al benchmark globale dell’oro, che è stato oggetto di un controllo continuo.

Harriet Hunnable, direttore esecutivo dei prodotti in metallo di CME, ha dichiarato: “Questo contratto fornirà uno strumento di gestione dei rischi preciso per il mercato di Hong Kong. Sappiamo che ci sono clienti che vogliono essere esposti a ciò che sta accadendo qui “, secondo il Wall Street Journal.

Secondo il World Gold Council China, lo scorso anno l’Asia è stata responsabile del 63% del consumo totale mondiale di gioielli, lingotti e monete d’oro. Si tratta di un aumento dal 57% nel 2010. La Cina, il principale consumatore mondiale di oro, ha anche annunciato che il 29 settembre il suo Shanghai Gold Exchange inizierà una versione globale dei suoi contratti futures sull’oro. Ci sarà anche un magazzino istituito nella zona di libero scambio di Shanghai in grado di contenere fino a 1.000 tonnellate di oro. Lo scopo del nuovo magazzino è che le regioni asiatiche lo utilizzeranno come una struttura di stoccaggio per i flussi commerciali dell’oro, riferisce Reuters.

La London Bullion Market Association sta tentando di sviluppare un’alternativa elettronica trasparente in conformità con gli standard di riferimento normativi più severi attraverso consultazioni con gli operatori del mercato. Ciò deriva dall’aumentare dell’attenzione dei regolatori dopo la manipolazione di altri parametri di mercato.

Xu Luode, presidente dello scambio, ha dichiarato: “Il nostro mercato dell’oro è ancora molto giovane. Siamo il più grande mercato al mondo, ma la nostra influenza sul mercato internazionale è ancora molto piccola. Ma istituendo il consiglio internazionale, possiamo dimostrare che il nostro paese è aperto “, secondo Reuters. Ha anche aggiunto che la borsa renderà in seguito i suoi contratti di argento e platino disponibili per gli investitori stranieri.

L’oro cade per la quarta sessione consecutiva
I futures sull’oro per la consegna di dicembre sono diminuiti di $ 1,50, o 0,1 per cento, a $ 1,243,80 l’oncia. Questo calo è avvenuto tra i continui sforzi in Ucraina per risolvere i conflitti in corso, riferisce Market Watch.

L’oro spot è sceso dello 0,2 percento a $ 1,246,15 l’oncia, dopo aver toccato un minimo di tre mesi di $ 1,243,56 nella sessione precedente, secondo l’Economic Times.

Il dollaro ha guadagnato tra le previsioni secondo cui dopo la riunione della prossima settimana la Federal Reserve cambierà la lingua nella sua dichiarazione politica. Ciò potrebbe potenzialmente suscitare nuove aspettative per un aumento dei tassi il prossimo anno. È possibile che un dollaro più forte possa anche avere un impatto negativo sulle materie prime vendute nella valuta, rendendole in definitiva più costose per gli acquirenti che usano valute estere.

Naeem Aslam di Ava Trade ha dichiarato di non essere ribassista sull’oro a lungo termine a causa delle incognite relative alle tensioni geopolitiche e alle questioni di crescita dell’Europa e della Cina. Ha anche affermato che le prove dell’aumento delle pressioni inflazionistiche negli Stati Uniti potrebbero sollevare l’oro più in alto, riferisce Market Watch.

Nel frattempo, i futures sull’argento sono scesi dello 0,4 per cento a $ 18,83 l’oncia, dopo aver raggiunto un minimo di tre mesi. Il platino è sceso a un minimo di sette mesi di $ 1,372,70 l’oncia, mentre il palladio è stato scambiato in calo dello 0,3% a $ 843,80, riporta l’Economic Times.

Recent Content

link to 6 Suggerimenti non comuni per la gestione dei rischi per il trading di futures

6 Suggerimenti non comuni per la gestione dei rischi per il trading di futures

In questo articolo, discuterò di sei metodi di gestione del rischio che gli investitori potrebbero normalmente non prendere in considerazione, ma dovrebbero esercitarsi attivamente durante le negoziazioni nel mercato dei futures. La corretta gestione del proprio rischio potrebbe non trarre profitti abbondanti in sé e per sé, ma nella mia esperienza, assicura che il vostro […]