L’inflazione dei prezzi delle materie prime arriva nel tuo negozio di abbigliamento locale – Educazione Forex

L’inflazione dei prezzi delle materie prime arriva nel tuo negozio di abbigliamento locale


I prezzi delle materie prime sono aumentati costantemente nell’ultimo anno – in effetti, gli investitori in futures su materie prime hanno fatto meglio di quelli nella maggior parte degli altri settori nel corso del 2010.

L’argento ha avuto un anno straordinario, aumentando di oltre l’80 percento grazie all’entusiasmo per i metalli preziosi che hanno applicazioni industriali. Anche il grano, il mais e la soia hanno funzionato bene, dato che le condizioni climatiche avverse hanno colpito le colture in Russia, Australia, Africa e Sud America.

Di recente, i futures sul cacao sono aumentati a seguito di disordini politici nel principale fornitore mondiale di fagioli, la Costa d’Avorio. Lì, una contestata elezione presidenziale ha quasi chiuso le attività di esportazione delle merci della nazione dell’Africa occidentale.

Ma il prodotto più performante dell’anno è stato il cotone, che è più che raddoppiato rispetto allo scorso anno, salendo a 182,75 centesimi per libbra. Gli investitori nel cotone si sono fatti notare in modo soddisfacente con la crescita della domanda nei mercati emergenti come la Cina, mentre inondazioni devastanti in Pakistan hanno spazzato via gran parte del raccolto di quella nazione.

In un nuovo rapporto, l’Associated Press suggerisce che, man mano che il cotone diventa più costoso, potrebbe finalmente iniziare ad avere un impatto sul livello dei prezzi al consumo. L’impatto, suggerisce il servizio di filo, potrebbe essere ancora più grave perché le persone hanno ridotto notevolmente le spese dalla crisi finanziaria e dalla recessione del 2008.

“Siamo stati così abituati alla deflazione per anni e anni”, ha detto all’AP David Bassuk, amministratore delegato della società di consulenza al dettaglio AlixPartners. “I clienti saranno sorpresi”.

Alcuni dirigenti sono più ottimisti sull’aumento del prezzo del cotone. Ci sono molti fattori che finiscono nel prezzo finale di un paio di jeans o una maglietta e le materie prime costituiscono solo una parte del tutto.

“Non vi è alcun dubbio che potrebbero verificarsi alcuni aumenti di prezzo, ma non vogliamo mai lasciare che questa sia la prima risposta … che solo perché i prezzi del cotone sono aumentati, lo passeremo automaticamente ai consumatori, “Mike Duke, amministratore delegato e presidente di Wal-Mart, ha dichiarato al servizio filo in un’intervista.

Una domanda chiave per gli investitori è se i prezzi elevati alla fine causeranno una reazione negativa. Merci diverse hanno elasticità diverse, a causa del modo in cui tali prezzi filtrano nel mercato di consumo finale. Le variazioni del prezzo dei futures sul greggio tendono a generare una reazione rapida, poiché i prezzi del petrolio e del gas per riscaldamento si spostano su base giornaliera.

Altre merci, come il grano e il caffè, in genere impiegano più tempo a farsi sentire nei corridoi del negozio di alimentari locale o al bancone di Starbucks. Il prezzo medio di una pagnotta o di una tazza di caffè non è molto più alto di 12 mesi fa.

Ma quando si verifica la reazione, può essere rapida e nitida. Gli investitori in futures sul cotone potrebbero vedere ulteriori guadagni se la situazione dell’offerta continuerà a restringere i produttori cinesi e dell’Asia meridionale, ma un crollo della domanda dei consumatori potrebbe portare a una volatilità improvvisa e debilitante.

In effetti, Bloomberg riferisce che alcuni battitori pesanti stanno coprendo le loro scommesse rialziste sul cotone. Su IntercontinentalExchange, una nuova regola avrebbe potuto provocare questo pullback: lo scambio affermava che gli operatori che detengono più di 300 contratti devono dimostrare una necessità economica per loro durante il periodo di consegna.

“Molte posizioni liquidate sono state spinte dalla regola dello scambio”, ha detto al servizio stampa Sharon Johnson, analista senior presso Penson Futures di Atlanta. “[Questa] settimana, abbiamo visto che anche i commercianti speculativi registrano i profitti con l’aumento dei prezzi”.

Recent Content

link to 6 Suggerimenti non comuni per la gestione dei rischi per il trading di futures

6 Suggerimenti non comuni per la gestione dei rischi per il trading di futures

In questo articolo, discuterò di sei metodi di gestione del rischio che gli investitori potrebbero normalmente non prendere in considerazione, ma dovrebbero esercitarsi attivamente durante le negoziazioni nel mercato dei futures. La corretta gestione del proprio rischio potrebbe non trarre profitti abbondanti in sé e per sé, ma nella mia esperienza, assicura che il vostro […]